SCOPRI IL MIO E-BOOK DI RICETTE VEGANE

Insalata verde, non banale, al pesto di basilico

insalata estiva non banale

Insalata al pesto di basilico: chi dice che mangiare insalata sia triste e banale? In questo articolo vi mostro come l’insalata verde può essere gustosa, completa, nutriente, insomma un vero o proprio piatto unico. Perchè insalata non significa solo lattuga e pomodori.

Se anche voi amate le insalate, non perdetevi la mia insalata alle fragole e quella finocchi e arance.

Preparare piatti unici e insalatone complete in estate è il mio modo preferito di portare in tavola un pasto sano e leggero, ma allo stesso tempo gustoso e nutriente. Ecco perchè voglio lasciarvi quest’idea di insalata non banale, al pesto di basilico. Fresca, sfiziosa e buonissima, vi conquisterà. Perfetta anche da portare nella schiscetta in ufficio, in spiaggia al mare, o come picnic in montagna.

insalata al pesto di basilico non banale

Come si prepara un insalata al pesto di basilico completa e proteica

Ho deciso di condire questa insalata con una sorta di pesto al basilico, ma cui ho aggiunto del tofu per rendere il tutto ancora più completo e proteico. Non temete se non amate il sapore del tofu: vi assicuro che non lo sentirete e non vi darà fastidio.

Se, invece, siete amanti del tofu come me, provatelo così:

Basterà semplicemente frullare tutti gli ingredienti in un mixer (per buona pace dei genovesi), e utilizzare la crema ottenuta per condire l’insalata. Vi garantisco che ci sta benissimo, la innalza proprio ad un altro livello e piacerà a tutti.

Conservazione dell’insalata al pesto di basilico

Questa insalata verde, buonissima, sana e bilanciata, naturalmente vegana e senza glutine, si conserva in frigo per un paio di giorni, chiusa in un contenitore ermetico.

Consigli e sostituzioni

Per questa preparazione ho utilizzato il grano saraceno e i fagioli cannellini, ma ovviamente potete sostituirli con altri cereali e legumi di vostra preferenza. Provatela con la quinoa, il farro, oppure con i ceci o i fagioli borlotti.

insalata estiva non banale

Insalata verde, non banale, al pesto di basilico

Insalata al pesto di basilico: chi dice che mangiare insalata sia triste e banale? In questo articolo vi mostro come l'insalata verde può essere gustosa, completa, nutriente, insomma un vero o proprio piatto unico. Perchè insalata non significa solo lattuga e pomodori.
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Portata Insalata, Piatto unico
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 200 g grano saraceno pesto da crudo
  • rucola
  • lattughino
  • mezzo cavolo cappuccio
  • 200 g fagioli cannellini
  • mandorle in scaglie

Per il pesto

  • Basilico qb
  • Mandorle o pinoli, una manciata
  • 125 g tofu
  • 30 g  olio evo
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare (non è quello per dolci o torte salate è solo per dare sapore formaggioso
  • Sale

Istruzioni
 

  • Cuocete il grano saraceno in acqua salata secondo le indicazioni riportate sulla confezione
  • Mentre cuoce, prepariamo il pesto: in un mixer riuniamo tutti gli ingredienti e frulliamo fino ad ottenere una crema
  • Assembliamo l'insalatona con rucola, lattuga, cavolo cappuccio tagliato fine, cannellini, mandorle, grano saraceno cotto, e completiamo con qualche cucchiaio del pesto al basilico

Note

Conservazione dell’insalata al pesto di basilico

Questa insalata verde, buonissima, sana e bilanciata, naturalmente vegana e senza glutine, si conserva in frigo per un paio di giorni, chiusa in un contenitore ermetico.

Consigli e sostituzioni

Per questa preparazione ho utilizzato il grano saraceno e i fagioli cannellini, ma ovviamente potete sostituirli con altri cereali e legumi di vostra preferenza. Provatela con la quinoa, il farro, oppure con i ceci o i fagioli borlotti.
Keyword basilico, cannellini, grano saraceno, insalata, pesto, piatto bilanciato, piatto completo, piatto unico, tofu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Non dimenticare di lasciarci tante stelline qui sotto
Ti è piaciuta la ricetta? Condividila su:
Ricevi
SUBITO GRATIS

la guida sull’autoproduzione di latte vegetale (con 6 ricette), e sulla sostituzione delle uova in cucina.