SCOPRI IL MIO E-BOOK DI RICETTE VEGANE

Plumcake vegano al limone | Irresistibile, sano e leggero

plumcake al limone

Il plumcake al limone vegano è una deliziosa variante delle classiche torte soffici, che conquista il palato con il suo sapore fresco e agrumato. Perfetto sia per colazione, ma anche con dessert leggero da fine pasto. In questo articolo vediamo come prepararlo, con pochi e semplici passaggi. Vi darò anche dei consigli utili per una riuscita sicura.

Il morbido abbraccio del plumcake vegano al limone

Immaginate un risveglio avvolto dal profumo agrumato che si diffonde dalla cucina. Un aroma che stuzzica l’appetito e invita a gustare una fetta di pura bontà: il plumcake al limone. Vegano, of course 😉 e anzi, in questa ricetta vi lascio anche dei consigli per prepararlo in versione glutenfree.

Come preparare il plumcake vegano al limone

Innanzitutto, come per la maggior parte dei dolci vegetali, è bene da un lato mescolare le polveri, e dall’altro i liquidi. Iniziate mescolando il latte di soia con il succo del limone, quindi aggiungete l’olio, mescolate e lasciate da parte. Il succo di limone a contatto con le proteine della soia formerà una sorta di “caglio” (ovvero latticello, o buttermilk), il che renderà il nostro plumcake sofficissimo anche senza uova.

In una ciotola mescolate le polveri, io consiglio di setacciarle (soprattutto il lievito). Quindi aggiungete la miscela liquida. Con una frusta a mano o un cucchiaio (non utilizzate fruste elettriche, in questo articolo vi spiego il perchè) mescolate quel tanto che basta da ottenere una pastella omogenea. Non esagerate con il mescolare, non appena non vedrete più pezzi bianchi di farina, il dolce è pronto per essere infornato.

Stampo da plumcake imburrato e infarinato, oppure anche stampo da torta tonda o ciambella andranno benissimo, e via in forno.

Ed eccolo pronto da gustare nella sua semplicità: la doratura esterna cela un cuore soffice, agrumato, fresco, perfetto per una colazione, una merenda o un dessert leggero.

plumcake al limone

Consigli:

  1. Scegliete limoni biologici per poterne utilizzare anche la buccia
  2. Aggiungere una manciata di mirtilli all’impasto per regalare un sapore ancora più delizioso
  3. Decorate con una glassa al limone per un tocco extra di dolcezza.

Conservazione: Il plumcake al limone vegano mantiene la sua freschezza per 2-3 giorni se conservato correttamente. Basterà chiuderlo in un contenitore a chiusura ermetica, una volta raffreddato, e non è necessario tenerlo in frigo. Si può anche congelare, già tagliato a fette.

Seguendo questa ricetta e i consigli forniti, sarete in grado di preparare un dessert che conquisterà il palato di amici e familiari.

Se volete altre idee per dolci vegani, soffici e deliziosi, provate questi:

plumcake al limone

Plumcake vegano al limone | Irresistibile, sano e leggero

Il plumcake al limone vegano è una deliziosa variante delle classiche torte soffici, che conquista il palato con il suo sapore fresco e agrumato. Perfetto sia per colazione, ma anche con dessert leggero da fine pasto. In questo articolo vediamo come prepararlo, con pochi e semplici passaggi. Vi darò anche dei consigli utili per una riuscita sicura.
Preparazione 10 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 50 minuti
Portata Colazione, Dolci
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 300 g farina 0 vedi note sotto per la versione senza glutine
  • 200 g zucchero
  • 75 g succo di limone
  • La scorza di un limone bio
  • 100 g olio di semi mais o girasole
  • 200 g bevanda vegetale per me alla soia
  • Vaniglia estratto Liquido o in polvere
  • Un pizzico di sale
  • Una bustina di lievito per dolci

Per la ghiaccia al limone

  • 100 g zucchero a velo
  • 3 cucchiai di succo di limone

Istruzioni
 

  • Grattugia la scorza del limone e spremine il succo. Per raggiungere 75 g potresti aver bisogno di due limoni.
  • Mescola il succo di limone ottenuto insieme al latte di soia, all'olio e lascia da parte
  • Prendi una ciotola capiente e setaccia al suo interno la farina, il lievito, aggiungi quindi la scorza di limone, pizzico di sale e vaniglia
  • Aggiungi gli ingredienti liquidi tenuti da parte e mescola a mano finché non vedrai più pezzi di farina. Non usare fruste elettriche, basterà un cucchiaio o una frusta a mano
  • Versa tutto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato, oppure rivestito da carta forno
  • Inforna a 180° statico preriscaldato per 40 minuti facendo la prova dello stuzzicadenti
  • Mentre cuoce, prepara la glassa mescolando zucchero a velo e succo di limone in una ciotolina

Note

*Per la versione senza glutine potete sostituire le dosi della farina contenuta nella ricetta con 160 g farina di riso, 100 g fecola di patate e 60 g amido di mais precedentemente mescolati insieme.
 
Il plumcake vegano al limone si conserva per 3 giorni chiuso in un contenitore ermetico, fuori frigo. 
Si può anche tagliare a fette e congelare. 
Keyword colazione, dolci da colazione, ghiaccia, limone, plumcake

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Non dimenticare di lasciarci tante stelline qui sotto
Ti è piaciuta la ricetta? Condividila su:
Ricevi
SUBITO GRATIS

la guida sull’autoproduzione di latte vegetale (con 6 ricette), e sulla sostituzione delle uova in cucina.